Questo sito dedicato a
   
   
   


Nanni Moretti
nasce il 19 agosto 1953 a Brunico (Bz).

Nel 1973 gira due cortometraggi in Super 8: La sconfitta e Pat de bourgeois.

Un anno dopo realizza, sempre in Super 8, il suo terzo cortometraggio Come parli frate?, una parodia dei Promessi Sposi.

Nel 1976 Moretti gira il suo primo lungometraggio, in Super 8: Io sono un autarchico; e compare come attore nel film Padre padrone dei fratelli Taviani.

Nel 1978 realizza Ecce Bombo, che partecipa in concorso a Cannes.

Nel 1981 Sogni d'oro partecipa in concorso al Festival di Venezia ottenendo il premio speciale della giuria.

Nel 1984 realizza il suo quarto lungometraggio Bianca.

Nel 1985 con il film La messa finita, Moretti vince l'Orso d'argento al Festival di Berlino 1986.

Nel 1986 Moretti, con Angelo Barbagallo, fonda la casa di Produzione Sacher Film.

Nel 1987 la Sacher Film produce il film Notte italiana di Carlo Mazzacurati e Domani accadr di Daniele Luchetti in cui Moretti compare come attore.

Il 1989 l'anno di Palombella Rossa presentato al Festival di Venezia.

Nel 1990 Moretti gira il documentario La cosa, sulla trasformazione del PCI.

Nel 1991 la Sacher Film produce Il portaborse di Luchetti, in cui Nanni Moretti uno dei protagonisti. Nello stesso anno, Moretti, con Angelo Barbagallo, ristruttura una sala cinematografica a Roma nel quartiere di Trastevere.

Per Caro diario uscito nel novembre del 1993, il 1994 l'anno dei premi e delle consacrazioni. Il primo riconoscimento del 19 Marzo: a Roma riceve il Nastro d'argento. Il 24 maggio al Festival di Cannes Moretti riceve il premio per la migliore regia. Il 1 giugno il film ottiene il David di Donatello. Il 30 giugno, i lettori della rivista Ciak assegnano al film l'annuale "Ciak d'Oro" per la migliore pellicola e a Moretti il "Ciak d'Oro" al miglior film italiano. Caro Diario riceve a Berlino il premio "Felix" della critica.
(P. Pan, Corriere della Sera 15-03-1996)

Nel 1994 insieme ad altri registi italiani produce, realizza e partecipa al cortometraggio L'unico paese al mondo.

Nel 1995 il protagonista de La seconda volta di Mimmo Calopresti.

Nel 1996 recita nel film Tre vite e una sola morte di Raul Ruiz e realizza il cortometraggio Il giorno della prima di Close-up.

Nel 1998 esce nelle sale l'ottavo lungometraggio Aprile.

Il 2001 de La stanza del figlio, 3 David di Donatello di cui uno come miglior film e la Palma d'Oro a Cannes.

   


 


Questo sito è un omaggio a Nanni Moretti. Ringrazio tutti coloro che mi hanno scritto,
ma sottolineo che non ho alcun contatto diretto con Nanni Moretti.